Bonus verde 2019: detrazioni fiscali per giardini e terrazze

Il Bonus Verde 2019 è una detrazione del 36% destinata alle opere di manutenzione di giardini, terrazze ed aree verdi.

Destinatari

I beneficiari sono i proprietari di singole unità immobiliari o di porzioni di condomini che possiedono un’area verde o una terrazza di pertinenza.

Gli interventi inclusi nella misura

La detrazione è possibile per i seguenti interventi:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni;
  • realizzazione di impianti di irrigazione;
  • realizzazione di pozzi;
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili

Il bonus verde spetta anche per le spese sostenute per interventi eseguiti sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali, fino a un importo massimo complessivo di 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo. In questo caso ha diritto alla detrazione il singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile, a condizione che la stessa sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Importi

E’ possibile detrarre il 36% dell’intervento (comprensivo di IVA) fino ad un massimo di 5.000 euro. Quindi la detrazione massima sarà di 1.800 euro, restituiti in 10 anni.

Come pagare

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico per detrazioni, indicando il codice fiscale del proprietario dell’immobile e la partita IVA del soggetto che ha effettuato l’intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *