Lotteria degli scontrini: come funziona?

Il Governo nella manovra finanziaria ha inserito la cosiddetta Lotteria degli Scontrini che, dal 1 Gennaio 2020, darà la possibilità ai cittadini di vincere premi fino a 1 milione di euro e, si spera, allo Stato di incassare qualche euro in più di tasse.

Perchè una lotteria?

La risposta è piuttosto banale: lo Stato vuole incentivare i cittadini a richiedere lo scontrino fiscale ogni qual volta effettuano una spesa, aumentando così il gettito fiscale e facendo emergere quella quota di evasione fiscale che oggi in Italia ammonta a più di 120 miliardi di euro.

Come funziona?

Al momento dell’acquisto, il cittadino chiederà al commerciante di voler partecipare alla lotteria e gli comunicherà il codice fiscale. Ogni 10 centesimi di spesa effettuati verrà assegnato un numero per la lotteria che sarà comunicato al Fisco e associato al nostro codice fiscale.

Se il pagamento anzichè in contanti viene effettuato con uno strumento elettronico (bancomat, carta di credito, ApplePay o altri sistemi di pagamento via smartphone) verranno assegnati 70 numeri in più.

A quanto ammontano i premi?

Le estrazioni quotidiane prevedono premi fino a 10.000 euro ma ci sarà anche una maxi estrazione annuale con un premio fino a 1 milione di euro.

Quali scontrini sono esentati?

Vengono esentati dalla lotteria gli scontrini che prevedono già delle detrazioni, come quelli rilasciati dalle Farmacie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *