Quando arriva il rimborso IRPEF del Modello Unico PF 2018

La maggior parte dei contibuenti italiani invia la propria dichiarazione dei redditi utilizzando il Modello 730. Sono per lo più lavoratori dipendenti che non svolgono attività di impresa e ricevono il rimborso IRPEF tramite il proprio datore di lavoro, dall’INPS per i pensionati o direttamente dall’Agenzia delle Entrate per quelli che non hanno un sostituto di imposta.

Per chi invece ha presentato il Modello Unico PF 2018 (relativo ai redditi del 2017) l’iter per ricevere il rimborso è un po’ più complesso.

Innanzitutto è necessario controllare il quadro RX della dichiarazione dei redditi. Infatti potevamo scegliere tra due opzioni: l’utilizzo del credito in compensazione o il rimborso dello stesso.

Poi dovremo collegarci al portale Entratel – Fisconline, autenticandoci con i dati ricevuti dall’Agenzia delle Entrate oppure utilizzando le credenziali SPID.

Una volta entrati, dobbiamo scegliere nel menù a sinistra la voce Consultazioni, seguita da Cassetto Fiscale.

Ancora, nel menù a sinistra, andremo a selezionare la voce Modello Unico e si aprirà una finestra con i dati dell’ultima dichiarazione presentata.

Rimborso irpef da modello Unico

Tra le varie voci dobbiamo trovare quella che ci indica quando è stata convalidata la dichiarazione. Per la dichiarazione 2018, la maggior parte dei contribuenti leggerà convalidata in data 12/03/2019. Da quella data dovremo attendere 60 giorni per ricevere il rimborso sul conto corrente che abbiamo indicato e di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo.

Per verificare lo stato dei rimborsi, sarà sufficiente cliccare sulla voce Rimborsi nel menù a sinistra. Troveremo il dettaglio con l’importo che verrà rimborsato e lo stato di lavorazione della pratica.

Rimborso irpef da modello Unico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *